Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

mercoledì 24 febbraio 2010

Salmone al pepe rosa e finocchi

Quaresima tempo di pesce? Non lo so, ma di certo in questo periodo da noi si trovano ottime offerte di salmone sul banco delle pescherie.
I finocchi sono ancora di stagione, e comincia ad essere tempo, almeno da noi, di finocchietto di montagna (per intenderci, quello che dà il particolare sapore della pasta con le sarde), quello selvatico che cresce in climi umidi e soleggiati. Se non lo trovate. potete provae a sostituirlo con l'aneto.
Ricetta da provare anche con la trota salmonata, che essendo un pesce grasso rende ugualmente bene. Provate e fatemi sapere.

Per 4 persone:
  • 700g di tranci di salmone
  • 3 finocchio
  • 3 rametti di finocchietto selvatico
  • un cucchiaio di pepe rosa
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 4 fili di erba cipollina
  • un pizzico di paprica dolce
  • olio extra vergine d'oliva
  • 30g di burro
  • sale
Eliminare la pelle dal salmone.
Pulire i finocchi, tagliarli a spicchi e bollirli per 15 minuti in acqua e sale. Scolarli e tenerli da parte.
Scaldare una padella antiaderente leggermente unta d'olio, unire il salmone e farlo insaporire, rigirandolo, bagnare col vino bianco e fare evaporare l'alcool.
Aggiungere il finocchietto selvatico e lasciare cuocere circa 15 minuti.

Fare rosolare il burro in una seconda padella e fare insaporire i finocchi. Salare e far dorare leggermente.
Unire i finocchi alla padella col salmone, cospargere di paprica, pepe rosa (metà macinato sul momento e metà a grani interi) ed erba cipollina a pezzetti.
Lasciare insaporire prima di servire.

1 commento:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! davvero un piatto leggero, ma gustoso! poi così speziato a dare una nota in più!
baci baci

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...