Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

sabato 4 settembre 2010

Gelato al fico d'india

Alla ricerca di sapori particolari, che tengano alto il nome della nostra sicilia.
Ci sono zone dove questo è il periodo dei fichi d'india, e se ve ne regalano tanti... usateli così!
Nel titolo il link alla ricetta originale.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

• 500 g di fichi d’India, già sbucciati (preferibilmente delle varietà senza semi)
• 3 dl di latte
• 175 g di zucchero
• 3 dl di panna acida

PREPARAZIONE

Versate il latte in una casseruola, portate a ebollizione e fate cuocere per circa 1 minuto, quindi togliete dal fuoco, versatelo in una ciotola, aggiungete lo zucchero e la crème fraîche e mescolate bene fino a quando lo zucchero sarà sciolto e il composto risulterà perfettamente amalgamato.
Raccogliete i fichi d’India nel mixer e frullate fino a ottenere un purè omogeneo; aggiungetelo nella ciotola con il composto di latte e mescolate bene.
Trasferite il tutto nel freezer e lasciate raffreddare, rimestando il gelato ogni ora fino a ottenere la consistenza desiderata, oppure versatelo nella gelatiera e azionate l’apparecchio seguendo le istruzioni. A piacere, potete servire il gelato di fico d’India disponendolo nei gusci del frutto scavati, privati delle spine e sciacquati accuratamente.

Per la panna acida:
500ml di panna liquida fresca non zuccherata
1 vasetto di yogurt bianco non zuccherato
il succo di mezzo limone

Mescolare bene lo yogurt, la panna e il succo di limone e tenere il composto coperto dalla pellicola a riposo per 24 ore, a temperatura ambiente. Non appena si addensa mettetela in frigo.
Dopo il riposo troverete un composto denso e cremoso.
Se non la utilizzate subito conservatela chiusa in un vasetto, in frigorifero per circa 3-4 giorni.

6 commenti:

Federica ha detto...

wow particolare questo gelato!!lo segno!

Ely ha detto...

ma davvero originale questo gelato! ciao Ely

fantasie ha detto...

Ma dove trovi la varietà senza semi??? io non li mai mangiati!!!

Mela ha detto...

In sicilia si trova anche una varietà senza semi, che contrariamente a quanto si pensi non è geneticamente modificata: i “bastarduna”, meno numerosi, tardivi e dunque, più grandi e senza semi.
Costano tanto, ma per il gelato sono perfetti. Io però uso quelli coi semi, perché... me li regalano!
Il gelato si può fare lo stesso, ache coi semi: come li mangi nel frutto li mangi nel gelato!

Ecco un link per imparare qualcosa:
http://www.fainotizia.it/2009/01/25/il-fico-dindia-una-pianta-preziosa-del-sud-italia

Giovanna ha detto...

i fichi d'india piacciono tantissimo a mio padre! Probabilmente riproporro qualcosa!
Ciao Giovanna di http://lozucchinodoro.blogspot.com/

Mela ha detto...

Grazie Giovanna, facci sapere!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...