Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

giovedì 19 maggio 2011

Torta morbida alle mandorle

La torta morbida alle mandorle è un dolce dal sapore molto intenso, dalla consistenza umida, che non ha bisogno di creme che l'accompagnino. Una coccola per qualsiasi ora della giornata, ed ottima a fine pasto accompagnata da un buon vino liquoroso. La mia idea? Le mandorle rendono preziosa una torta davvero semplice da preparare.

torta morbida alle mandorle

La sicilia, che oggi porto in giro per il mondo, in questa torta alle mandorle.
Questo dolce ha il sapore di casa mia, e pur essendone oggi tanto lontana, lo preparo per una cena che verra' gentilmente preparata in nostro onore, dai nostri ospiti irlandesi.
Dalle mie parti quando si e' invitati a cena si porta il dolce, quindi...

Eccola, ispirata da qui: pochi ingredienti, ma familiari, in un procedimento molto semplice.
Il sapore corrisponde al profumo, e spero che sia un regalo gradito.

Ottimo il contrasto con cacao amaro, ma va bene anche servirla con zucchero a velo, o con una crema delicata aromatizzata alla mandorla.

torta morbida alle mandorle

ingredienti

Dosi per una tortiera di 18-22cm di diametro.

  • farina, 2 cucchiai colmi (60gr)
  • farina di mandorle, 120g
  • uova, 3 medie
  • burro, 150g (si può diminuire fino a 100g)
  • zucchero a velo, 150g
  • lievito per dolci, 10gr
  • liquore amaretto, 3 cucchiai
  • gocce di cioccolato fondente, q.b. (facoltative)
  • per decorare: zucchero a velo o cacao amaro in polvere
torta morbida alle mandorle

preparazione

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente oppure scioglietelo al microonde o in un tegame e fatelo raffreddare.

Montate con la frusta elettrica gli albumi a neve fermissima, e tenete in frigo.


Montate ora i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti, fino ad ottenere una massa soda e fermissima.

Unite il burro fuso rigorosamente freddo a cucchiaiate, senza fermare la frusta, alternandolo alle due farine setacciate con il lievito.
Unite l'amaretto.

Amalgamate all'impasto gli albumi a neve, con una spatola, e incorporate cercando di non smontarli, con movimenti dal basso verso l'alto e facendo ruotare la ciotola.

Versate in una tortiera da 18-22 cm (qui circa 18cm ma molto alta) precedentemente imburrata e infarinata, e distribuire uniformemente le gocce di cioccolato (facoltative).
Infornate a 170° per circa 30 minuti (fare la prova stecchino).

Sformate rapidamente su una  gratella per dolci, e capovolgete il dolce -una volta freddo- sul piatto a servire. La torta migliora col tempo, sarà quindi più buona il giorno dopo. Cospargete di zucchero a velo, o, per non addolcirla troppo, di cacao amaro.

torta morbida alle mandorle

8 commenti:

Gianni Senaldi ha detto...

Ciao, se passi nel mio blog, dopo le 22 verranno pubblicati i vincitori del CUCINA ETNICA e … c’è una sorpresa

Federica ha detto...

Sono certa che riscuoterà un geande successo questa torta. Io non sono già stata conquistata. Un bacio, buona serata

ilcucchiaiodoro ha detto...

Grazie per il link,spero che ti sia piaciuta!
Donatella

Cinzia ha detto...

che torta particolare, golosissima, con quelle goccine di cioccolato!

Letiziando ha detto...

Se il sapore è bello quanto l'aspetto puoi stare più che tranquilla :)

La cucina di Esme ha detto...

sa di semplice e irresistibilmente buono...come la Sicilia. Lì c'è un pezzo del mio cuore.
Ciao alla prossima, se ti va passa da me per un caffè.

Meg ha detto...

Melaaaaaa!! complimenti per le tue ricetteeeee e ...nel mio blog c'è un premio per te... passa a prenderlo! bacioniiiii

Calogero Mira ha detto...

Stupenda. http://calogeromiracucinaericette.wordpress.com

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...