Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

sabato 11 giugno 2011

Torta margherita: fiorisce l'estate

torta margherita

Niente, solo per dirvi che ho un nuovo stampo. Incorreggibile, lo so, ne ho comprato un altro: 26cm di diametro, si chiama Margherita. Perché quando fai le torte, le sforma con il disegno di un fiore. Non è carino? Ho pensato che potesse essere utile prima o poi, e nel frattempo l'ho provato.
Ovviamente ho fatto una torta margherita nella più classica delle versioni, quella "povera" senza burro e lievito. Perché la torta margherita, non so se tutti lo sanno, originariamente era un dolce molto semplice che ricordava molto il pan di spagna, ed era molto diffuso soprattutto nell'Italia del centro-nord.
Il nome lo deve al colore giallo dell'impasto, fatto con almeno 4 uova, e allo zucchero a velo copioso sulla sua superficie. Veniva anche presentata a fette, che ricordavano i petali.
E una torta molto soffice, grazie agli albumi che devono essere montati a neve fermissima, ed è perfetta per l'inzuppo. La tipica torta da colazione.
Se volete, provatela in versione "storica", altrimenti, come tutte le ricette che oggi la riportano, fatevi aiutare dal burro e dal lievito chimico per gustarla con una sofficità diversa e più abituale.
In fondo al post vi riporto anche quella che secondo me è una buona ricetta odierna.

torta margherita

ingredienti

- fecola di mais (maizena), 125g
- farina 00, 125g
- zucchero, 250g
- uova, 6 grandi (8 se medio-piccole)

preparazione

Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale.

Sbatete i tuorli con lo zuccherò finché non avranno un colore dorato.

Unite quindi le due farine setacciate, e cinorporate gli albumi con molta attenzione, per non farli smontare.

Versate in una tortiera di 26 cm di diametro, e cuocete in forno già caldo a 200° per 20 minuti, quindi abbassate a 170° e cuocete altri 20 minuti.

Se la temperatura del vostro forno è troppo alta, diminuitela ancora un pò.

Lasciate raffreddare in forno aperto quindi, una volta fredda, cospargetela con abbondante zucchero a velo.

VERSIONE CON BURRO E LIEVITO 
(http://www.laricettaperfetta.net/torta-margherita/)
ingredienti

190 gr  di burro ammorbidito a temperatura ambiente
250 gr di zucchero
4 uova
125 gr di farina
125 gr di fecola di patate
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
zucchero a velo

preparazione

Sbattere i tuorli con 4 cucchiai di acqua bollente, aggiungere lo zucchero, la vanillina e il lievito.

Separatamente lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente, per renderlo spumoso e incorporarlo ai tuorli.

Mescolare la farina e la fecola e setacciarle insieme al composto, mescolando solo il necessario per amalgamare il tutto.
Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e unire al composto mescolando delicatamente.
Versare il composto in una tortiera del diametro di cm. 24-26 e cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa.
A fine cottura lasciare raffreddare la torta e spolverare con abbondante zucchero a velo.
Se servita tiepida sarà di una morbidezza irresistibile.

6 commenti:

Letiziando ha detto...

Ottimo esordio di questo nuovo stampo che ci fà dono di una buonissima carezza dolce per la colazione. Personalmente la preferisco senza "aggiunte" di burro e lievito :)

Cinzia ha detto...

E'la torta "di famiglia" più gettonata da tutta la vita.. nn conoscevo la ariante senza burro e lievito, ma già pensarci mi piace!
Lo stampo è bellissimo ;)

Alessandra ha detto...

Che bella questa torta margherita! Sono qui per la prima volta, adesso ti seguo (anche se da lontano).

Vieni a trovarmi se vuoi, io sono qui

http://alessandrazecchini.blogspot.com/

poe74 ha detto...

ciao, sono una tua nuova sostenitrice. Sempre buonissima la torta margherita!! Complimenti!!
Se ti va passa a trovarmi sul mio giovane blog!! :-))

Mela ha detto...

Ringrazio le nuove sostenitrici, e anche le "vecchie": la vostra presenza è gradita e fa da sprone!
Vi offro una fetta, purtroppo solo virtuale.
Baci a tutte!

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

questa è la torta preferita di tutte le persone dell'universo secondo me! leggera, morbida e buona.

Altro che le torte pannose di pasticceria!!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...