Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

giovedì 12 aprile 2012

Crostata "cioccolattosa": ricetta facile e veloce

crostata "cioccolattosa"

Lezioni di pasta frolla, seconda puntata: ho scelto di preparare una crostata molto facile ma di gran successo. E' ovvio che potete prepararla con una pasta frolla comprata ed in questo caso avrete un dolce in meno di cinque minuti (esclusa la cottura).
Nel mio caso, invece, dovevo esercitarmi con la frolla, quindi ho impastato.

Ho utilizzato 250g di farina per uno stampo da 24cm, il procedimento invece è rimasto identico di quello della pasta frolla semplice, ricetta base.
Questa volta mi sono impegnata nella stesura della frolla, cercando di ottenere il rapporto giusto tra spessore e cottura. Diciamo che è andata meglio della volta precedente!

Il  ripieno, che è sostanzialmente una ganache al cioccolato, può essere sostituito con crema alle nocciole, crema al cioccolato spalmabile, o da quel che volete. Questa soluzione è quella che mi piace di più, perché sa di cioccolato, ma ha qualcosa di diverso dalla solita Nutella™.

crostata "cioccolattosa"

ingredienti
Per la frolla
  • farina 00, 250g
  • burro, 125g
  • zucchero, 125g
  • uova, 2 intere + 1 tuorlo
  • un pizzico di sale
  • una grattuggiata di scorza di limone o arancia
Per la crema
  • cioccolato, 150g (usate quello che preferite, io fondente 55%)
  • panna per dolci zuccherata, 150g

preparazione

Tenete il burro fuori da frigo ad ammorbidirsi finché non è freddo ma maneggevole e morbido.
Fate la sabbiatura strofinandolo tra le mani insieme alla farina. Dovrà venir fuori un risultato come dei granelli di sabbia.

Unite la scorza di limone e lo zucchero e sabbiate ancora. Usate la planetaria per non maneggiare troppo l'impasto, e aggiungete le uova leggermente sbattute con il sale.

Avvolgete in pellicola o in un contenitore in pirex infarinato e conservate in frigo per 24h.

Stendete la frolla nello stampo, riponete in frigo per 1 ora.

Cuocete a 180° per circa 30 minuti.

Far raffreddare, farcire, servire il giorno dopo.

Per la farcitura:
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato nella panna, versare quindi nella crostata vuota e lasciare raffreddare.

8 commenti:

Francesca ha detto...

Troppo buona!!! Una crostata golosissima!!!!
Franci

fantasie ha detto...

Meno male che non abitiamo vicine... ;)

Catrina ha detto...

mi stai facendo sciogliere la lingua....il ciocco lo adoro e la crostata è super bella a me vengono certi pastrocchi!!!

Mela ha detto...

Stefania, non è vero che non abitiamo vicine!
Quando vuoi chiedimela, ché è la volta buona che mi cimento in una crostata senza glutine!
(Ancora devo finire i "compiti" sulle crostate col glutine, poi passo alle altre)

Sonia ha detto...

ohhhhh ma è perfetta! direi che puoi smettere di provare ;-) è uniforme anche il colore di cottura :-D complimenti!

La cucina di Esme ha detto...

per me una visione paradisiaca!
poso passare a rubarne un pezzetto?

stomondoequellaltro ha detto...

Credo tu abbia raggiunto la perfezione, a vederla!!

agavepalermo ha detto...

io ho sempre problemi con la frolla, per lo più mi risulta molliccia e untuosa, il risultato, come gusto è buono, ma l'estetica lascia proprio a desiderare, eppure amo tanto le crostate, la tua poi è cioccolattosa e divina (e pure bella!).

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...