Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

lunedì 30 aprile 2012

Timballo di anelletti con ragù rapido: ricetta facile senza soffritto

timballo di anelletti in 20 minuti

La ricetta di questo timballo di anelletti rapido l'abbiamo vista, io e Zenzero, in tv qualche sera fa: gambero rosso channel ha recentemente dedicato un minuscolo spazio (che spesso sparisce dal palinsesto per giorni) ad una trasmissione che si chiama Una cuoca a casa mia. Lei è bella, affascinante, brava, siciliana, e molto preparata. Forse, proprio a volerle fare una critica, è un pò alle prime armi con la scioltezza televisiva, ma proprio in questa puntata sugli anelletti al forno ha dato il meglio.

Non riusciamo a seguirla sempre, ma Zenzero ha preso carta e penna e ha annotato la ricetta.
Lei promette di riuscirci in venti minuti, con una preparazione del ragù davvero particolare, e noi, in particolare lui (io facevo da assistente), abbiamo provato a riprodurla.
Ma mentre Alessia li ha realizzati in simpatici pirottini monoporzione (quelli da muffin, per intenderci), noi abbiamo fatto "la teglia", che è più pratica quando sei in ritardo e "il cucciolo pigola di fame".

Cosa segnaliamo, rispetto a questi tempi: non è inclusa la cottura in forno. E' vero che con questo tipo di "organizzazione" (perché quel che mi ha colpito è la sequenza di azioni che ha seguito in mariera molto precisa) preparare gli anelletti siciliani è parecchio facile, ma bisogna anche considerare che noi a casa siamo un pò più lenti degli chef-tv, non abbiamo chi ci prepara gli ingredienti, dobbiamo ripulire gli utensili, e roba simile.

anelletti in 20 minuti

Cosa ci è piaciuto: la preparazione del ragù, in particolare per il fatto che non richiede l'uso di pomodoro fresco o passata.
Col concentrato di pomodoro (idea geniale, che io ho sempre aggiunto, e non sostituito) si ottiene un gusto intenso, profumato, e asciutto. Perfetto per un timballo, e fa risparmiare anche parecchio tempo, dal momento che non si devono attendere i tempi di restringimento della salsa.

Questo piatto è davvero comune dalle nostre parti: a Palermo, specie per le scampagnate, in barba alle temperature tutti portano in giro le loro teglie di "pasta col forno" (simpaticamente definita così), da dividere copiosamente tra i partecipanti alla gita.
Io resto affezionata alla ricetta classica, quella col ragù che cuoce a lungo e il pomodoro fresco che si restringe lentamente, ma questa mi è piaciuta davvero, soprattutto perché eravamo appena rincasati, e, come spesso capita, la piccola Brioscina di punto in bianco, e puntualmente all'ultimo minuto, ti chiede una robina da poco: "Mamma, oggi voglio il ragù". Gioia di mamma.


ingredienti
per 8-10 timballini:
  • 250 g di pasta formato anelletti siciliani
  • 200g di carne tritata a vostra scelta (manzo, maiale)
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro 
  • mezza cipolla, mezza carota, un pò di sedano 
  • salsa bechamel, 250g 
  • 100 g di pangrattato 
  • provola dolce, 200g
  • olio extravergine d’oliva 
  • origano fresco 
  • sale, pepe
preparazione

Mettete la pentola per la pasta sul fuoco.
Contemporaneamente mettete una grande padella dai bordi alti, antiaderente, a scaldare su fiamma viva.

Quando la padella è calda, versatevi la carne tritata senza altra aggiunta: il grasso colerà rapidamente e farà caramellare la carne.

Nel frattempo preparate un trito di cipolla, sedano e carota, finissimo.

Calate gli anelletti e salate l'acqua.

Una volta caramellata la carne, unite il trito insieme al concentrato di pomodoro ed un pò di acqua calda dalla pentola della pasta.
Salate.

Preparate la bechamel: sciogliete il burro e la farina a fuoco medio, quindi versate il latte a filo mescolando continuamente con una frusta elettrica o a mano.
Salate e aggiungete pepe e formaggio grattuggiato.

Scolate gli anelletti, conditeli con il ragù e qualche cucchiaio di bechamel, quindi versateli nello stampo imburrato e cosparso di pangrattato.
Se usate i pirittini, riempite a metà, unite un dadino di formaggio e completate con altri anelletti.
Se usate un unico stampo, fate due strati con pezzetti di formaggio al centro.

Cospargete la superficie di pangrattato e olio a filo, quindi infornate a 200° per 15 minuti circa.

3 commenti:

fantasie ha detto...

Piace anche a me questa chef!
E proverò questa versione speedy... a me speedy piace sempre!

stomondoequellaltro ha detto...

Buonissima! Che belli e buoni i timballi.

La cucina di Esme ha detto...

Da provare sembra un piatto molto gustoso!
baci
Alice

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...