Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

martedì 23 ottobre 2012

Torta al caffè, noci e frutta secca: ricetta per la colazione

Questa torta al caffè e noci è un dolce perfetto per l'inzuppo: ricco e aromatico, è ottimo a colazione o per la merenda. Ho aggiunto una manciata di cereali misti a frutta secca, per impreziosirne la "texture".

Tronchetto al caffè e frutta secca

Ve lo dico subito: tra le tante ricette che ci sono (che a riguardarle mi sebrano tutte migliori della mia), ho scelto proprio quella che mi ha dato poche soddisfazioni. Pazienza.

Non è stato facile trovare delle ricette di una torta al caffè che non siano semplici basi farcite di crema (al caffè): molte sono al cioccolato, o con la ricotta, ed io ne cercavo una semplice, con il caffè nell'impasto, senza tutte queste "aggiunte"; una che fosse davvero buona, aromatica, dal sapore intenso, ma nello stesso tempo umida e soffice. Esiste?

Per di più, ho dimenticato di aggiungere un ingrediente fondamentale, ed è venuto fuori un dolce compatto e sodo. Ma ho subito capito l'errore: non dovevo dimenticare lo yogurt (che, tra l'altro, mi è rimasto tristemente in frigo).

Come potete vedere dalle foto, non è che sia immangiabile: basterebbe una bagna ed una crema. Copio lo stesso la ricetta, dato che sono convinta che sia possibile replicarla incontrando il gusto di qualcuno. Dal mio punto di vista è un dolce troppo compatto, anche se dal sapore buonissimo.
Proverò a replicare la torta al caffè con una diversa ricetta.

 
ingredienti
  • 100 g di burro   
  • 200 g di farina 00   
  • 1 cucchiaino da tè di lievito per dolci (aumenterei fino al doppio)
  • un pizzico di sale  
  • 120 g di zucchero  
  • 2 uova piccole  
  • 2 cucchiaini di caffè solubile (anche 3) + una tazzina di caffè espresso  
  • 1 yogurt bianco o al caffè
  • cannella, zenzero in polvere, chiodi di garofano, q.b.
  • frutta candita (facoltativa)
  • mandorle a lamelle o una manciata di grancereale
preparazione

Riscaldate il forno a 180°.
In una ciotola, mischiate la farina (setacciata), il lievito e il sale.

Mettete in una planetaria il burro a piccoli pezzi, metà dello zucchero e i semi di vaniglia. Cominciate con un cucchiaio di legno (è questo il segreto per montare bene il burro!), mescolate finché il burro non è a crema, quindi inserite la frusta e montate a spuma


In un’altra terrina montate il burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, con lo zucchero.
Preparate una tazzina di caffè espresso caldo e scioglietevi il caffè solubile.
Incorporate quindi le uova intere, uno alla volta, i tuorli, lo yogurt ed il caffé.

Aggiungete la farina e mescolate rapidamente.

In uno stampo da 16 cm di diametro, imburrato e infarinato (io ho usato stampo rettangolare da pulm cake, misura 18x 9cm) versate e livellate il composto.

Cuocete a 175° per circa 30-40 minuti (io, per 45 min, l'ho cotta un pò troppo).

Versione postuma, riveduta e corretta, per una torta più soffice

Riscaldate il forno a 175°.

Mettete in una planetaria il burro a piccoli pezzi e metà dello zucchero. Cominciate con un cucchiaio di legno (è questo il segreto per montare bene il burro!), mescolate finché il burro non è a crema, quindi inserite una frusta a tanti fili e montate a spuma.

Preparate una tazzina di caffè espresso caldo e scioglietevi il caffè solubile.

Incorporate quindi i tuorli in questo modo:
aggiungeteli uno alla volta, avendo cura di amalgamare bene ogni tuorlo prima di aggiungerne un altro; procedete così fino ad ottenere un composto chiaro, cremoso e senza grumi.

In un altro recipiente dai bordi alti, montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, quindi, sempre sbattendo, aggiungete l’altra metà dello zucchero avanzato.

Setacciate farina, lievito in polvere, il sale,  e aggiungeteli poco alla volta al composto di burro e uova.

Unite lo yogurt ed il caffè.

Incorporate molto delicatamente gli albumi al composto di burro, tuorli e farina, mescolando con un mestolo dal basso verso l’alto per incamerare aria, e stando attenti a non smontare gli albumi.

In uno stampo da 16 cm di diametro, imburrato e infarinato (io ho usato stampo rettangolare da pulm cake, misura 18x 9cm) versate e livellate il composto, cospargete poi con i cereali scelti (facoltativi).

Cuocete a 175° per circa 30-40 minuti (io, per 45 min in forno statico, l'ho cotta un pò troppo).
Prima di sfornare la torta fate la prova cottura con uno stuzzicadenti da spiedini: se lo estrarrete completamente asciutto la torta sarà cotta.
Quando la torta si sarà raffreddata, sformatela, disponetela su un piatto da portata e cospargetela di abbondante zucchero a velo vanigliato.

-----------

© Melazenzero. Immagini e contenuti sono protetti da copyright. Si prega di non utilizzare le immagini senza previa autorizzazione. Se si vuole ripubblicare questa ricetta o i concetti espressi nella descrizione, si prega di ri-scrivere la ricetta con parole proprie, e porre sempre e comunque un link a questo post per la ricetta.

3 commenti:

Memole ha detto...

Buonissima!!!

giovanna pisano ha detto...

Brava e complimenti :-)
(le cose belle della vita)

EVE ha detto...

Io adoro inzuppare le torte e questa è fantastica! Complimenti.
Buona giornata da "La cucina come piace a me"

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...