Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

lunedì 19 novembre 2012

Torta di carote di Delia Smith: ricetta con farina integrale, cocco e Demerara

Una torta di carote scura, profumata e compatta, molto semplice da fare. E' impreziosita dalle spezie e dalla farina di cocco (giusto un poco per darle un sapore ricco) e contrariamente alle tantissime ricette di torta di carote, non prevede l'aggiunta di mandorle.

torta di carote Collage

Questa ricetta è tratta dalla collezione di ricette vegetariane di Delia Smith. E 'anche apparsa in Magazine Sainsbury (Collection Dairy).

Esistono molte versioni della torta di carote, almeno tante quante ne esistono della torta di mele. Sono ricette antiche, semplici, che appartengono a numerose culture e tradizioni.
Io nella mia vita ne ho fatte tantissime, ed ogni volta mi sembra di aver trovato la versione più buona, più esaltante, più incredibile. Fino a trovare la successiva.

La verità è che la torta di carote mi piace molto, soprattutto se con le mandorle. Ma stavolta avevo voglia di qualcosa di diverso, e sono stata catturata dall'idea di provare una lista di ingredienti davvero varia (anche se semplice) e che non prevedesse le mandorle. Oddio, a ben pensarci, basterebbe sostituire l'equivalente in peso alla farina di cocco. Ad ogni modo, volevo fare la prova a vedere quanto potesse essere gustosa senza il mio prezioso ingrediente.

Sono rimasta colpita: non ho aggiunto la glassa, la farcitura e la decorazione, ma anche mangiata così, in semplicità, ha un sapore particolare dovuto alle spezie e alla qualità dello zucchero. La farina integrale le dà sapore e consistenza, e trovo che nutrizionalmente sia molto equilibrata.

A questo si aggiunge il fatto che questa torta, dai colori caldi ed affascinanti, ha conquistato mia figlia: l'ho fatta solo per provare e con l'intento di regalarla, e lei, fetta a fetta, l'ha mangiata tutta. Da sola. Una fetta al giorno per la scuola, nello zainetto.
Credo che questo, per una madre, sia il regalo più bello... quindi, grazie Delia: ti ho sempre stimato, ma ora di più!

ingredienti

Per la torta
  • 200 g di farina integrale con lievito
  • 3 cucchiaini di spezie miste, in polvere (cannella, zenzero, chiodi di garofano)
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 175 g di zucchero di canna scuro morbido 
  • 2 uova grandi
  • 150 ml di olio di semi di girasole
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • 200 g di carote, sbucciate e grattugiate grossolanamente
  • 110 g di uva sultanina
  • 50 g di cocco disidratato
  • 50 g di noci pecan
Per la glassa allo sciroppo:
  • il succo di 1 piccola arancia
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 75 g di zucchero di canna scuro morbido
Per la farcia:
  • 250 g mascarpone
  • 200g di formaggio fresco, all'8% di grassi
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
Per guarnire:

  • 50 g di noci pecan

preparazione

Preriscaldate il forno a 200 ° C, poi abbassate a 170 ° C e tostate le noci pecan.  
Inserite tutte le noci pecan su una teglia e tostatele in forno per 8 minuti.  

Ora tenetene da parte la metà circa per il dolce e il resto tritatelo più finemente, per la farcitura.  

Riportate il forno a 170 ° C.  
Per fare la torta, con una frusta montate lo zucchero, le uova e l'olio per 2-3 minuti, quindi verificate che lo zucchero sia sciolto.  

Ora setacciate la farina, le spezie miste e il bicarbonato di sodio nella ciotola, ribaltando il setaccio per unire  anche i granelli di crusca rimasti nelle maglie. Poi mescolate delicatamente il tutto, seguito dai restanti ingredienti della torta.

Dividete l'impasto in modo uniforme negli gli stampi imburrati e cuocete le torte sul ripiano centrale del forno per circa 30 minuti. Dovrebbero essere ben lievitati, sodi ed elastici al tatto se premete  leggermente nel centro, e dovrebbero ritirarsi leggermente dai lati della teglia. In caso contrario, dare loro altri 2-3 minuti e ricontrollate di nuovo.  

Nel frattempo, fare la farcia sbattendo tutti gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Poi coprire con pellicola trasparente e in frigo per 1-2 ore, fino a quando si è pronti per glassare le torte.

Per fare la copertura allo sciroppo, sbattere insieme i succhi di arancia e limone e lo zucchero in una ciotola e poi, quando le torte escono dal forno, punzecchiatele con uno spiedino e rapidamente irroratele di sciroppo con un cucchiaio in modo uniforme.

Ora lasciarli da parte per il raffreddamento nella loro bagna, durante il quale lo sciroppo sarà assorbito.

Poi, quando le torte sono completamente fredde, rimuoverli dagli stampi.

Disporre un terzo del ripieno su una delle torte, posizionare l'altro nella parte superiore, quindi ricoprire la parte superiore e laterale con la glassa rimanente.

Sbriciolare i pezzetti rimanenti di noci pecan tostate sopra la superficie.

3 commenti:

Memole ha detto...

Mi sembra davvero deliziosa...E la tua descrizione invita proprio a provarla...

fantasie ha detto...

Anche io andavo in cerca di una ricetta di torta alla carota senza la farina di mandorle! Delia è davvero una garanzia e questa ne è un ulteriore prova!

Luna Nera Azzurra ha detto...

buonaaaa! Pure io ne faccio una simile! A me le torte di carote piacciono in tutte le salse! :D Grazie!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...