Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

lunedì 30 settembre 2013

(Finti) Spaghetti ai ricci e basilico: shirataki di konjac, ricetta dietetica

Shirataki di konjak (spaghetti giapponesi ricavati da un alga, il glucomannano) conditi come i nostri spaghetti ai ricci: una ricetta dalle pochissime calorie e dalla grandissima soddisfazione. La ricetta è anche gluten free.

Finti spaghetti (shirataki) ai ricci

E' autunno da pochi giorni. E' trascorsa tutta l'estate ed io non sono riuscita a mangiare nemmeno un piatto di spaghetti ai ricci. Ne mangio UNO L'ANNO, dato che li adoro ma che non potrei mai sopportare l'estinzione di questi graziosi animaletti. Quindi, come per molte specie marine, ne mangio responsabilmente.

Quest'anno però mi è andata male: il mio ristoratore di fiducia è responsabile quanto me, e quando li serve dichiara apertamente di avere quelli surgelati, d'allevamento, e non "isolettiani" (= locali). Sull'isoletta, purtroppo, molte persone ne fanno razzia, e si finisce col pescarli con sempre più difficoltà.

Finti spaghetti (shirataki) ai ricci

Però ero troppo curiosa di provare la ricetta dietetica... per vedere se con bassissime calorie riuscivo a soddisfare il mio gusto (questi spaghetti hanno solo 5 calorie per 100g, non sono molto saporiti ma riempiono tanto la pancia, oltre ad avere benefiche proprietà per il nostro intestino). Beh, mi sono arresa a quelli in barattolo! Devo dire che non è male, anche se non eguaglierà mai quelli freschi. E' un piatto dell'ultimo minuto, di quelli che richiede giusto il tempo della cottura della "pasta". Cosa si può chiedere di più da un piatto last-minute?

ingredienti

Per una persona:
  • 250g di spaghetti di konjac sgocciolati
  • 50g di polpa di ricci al naturale
  • uno spicchio d'aglio (facoltativo)
  • olio, q.b.
  • sale
  • basilico fresco bio (io autoprodotto)

preparazione

Mettere a bollire l'acqua per gli spaghetti (scolati e sciacquati dal loro liquido).

Scaldare nel frattempo un filo d'olio in una padella,  fare imbiondire l'aglio, poi toglierlo.
Spegnere il fuoco ed unire la polpa di ricci. Spadellare e lasciare da parte.

Calare gli spaghetti e cuocere come una normale pasta. Scolare e spadellare con il condimento ai ricci.

Unire un trito di basilico, o se più gradito di prezzemolo.



-----------
© Melazenzero. Immagini e contenuti sono protetti da copyright. Si prega di non utilizzare le immagini senza previa autorizzazione. Se si vuole ripubblicare questa ricetta o i concetti espressi nella descrizione, si prega di ri-scrivere la ricetta con parole proprie, e porre sempre e comunque un link a questo post per la ricetta.

1 commento:

Erica Di Paolo ha detto...

Lo sai, vero, che su questo piatto potrei prostrarmi con tutta la mia adorazione???!!!!! ^_^
Grande Mela, un gran bella ricetta!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...