Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

domenica 20 marzo 2011

La Torta Bianca: torta farcita alla panna

torta "bianca"

Torta con gocce di cioccolato, farcita e ricoperta di panna, e decorata con fragole e pistacchi.
Lo so, poteva venire più bellina. Non dite niente.
Non è che esteticamente sia un trionfo, ma se non mi dedico ai dolci decorati da tanti anni un motivo ci deve pur essere.
Per me che non sono brava, questa decorazione ha richiesto un pò di tempo ed un pò di fatica, ed anzi è stata "improvvisata", perché in realtà questa torta nasceva come idea di torta al cioccolato.
Ma c'era una bimba piccola piccola che da tanto tempo chiedeva la Torta Bianca (lei la chiama così), che finora aveva mangiato solo quando arrivava dalla pasticceria, e non ho potuto fare a meno di accontentarla quando per l'ennesima volta me l'ha chiesta, a dolce già sfornato. Le fragole, poi, sono una sua passione: fortuna che ne avevo qualcuna in frigo.
Questa ricetta, invero nata come dolce per la festa del papà, è decisamente adatta ai bambini: golosa, colorata, e dalla consistenza morbida e leggera.
Questa torta è  per me un cuore e tanti amori: per la storia che c'è dietro allo stampo, per il periodo di riflessione che mi è servito prima di ricominciare ad usarlo, per i ricordi che suscita in me, per la decisione di dedicare alla festa del papà una torta tanto "importante" (niente succede per caso), e per la sensazione di dolce stretta al cuore che le richieste della mia bimba sanno farmi provare.
In realtà credo che, in questo periodo della mia vita, per nessun altro avrei fatto tanto: solo mia figlia poteva convincermi a riprendere in mano la spatola per decorazioni!
Dulcis in fundo, questa torta è stata preparata per la cena con i miei migliori amici.  Non poteva essere divorata in migliore compragnia.
Solo un appello: qualcuno mi insegna la tecnica per attaccare la granella ai bordi della torta?!? Mi ha fatto penare non poco...

torta bianca

ingredienti
  • farina, 200g
  • burro, 120g + altro per lo stampo
  • zucchero, 120g
  • uova, 2
  • lievito, 2 cucchiaini
  • gocce di cioccolato, 40g
  • liquore amaretto, 2 cucchiai
  • latte, qualche cucchiaio per la bagna 

Per la decorazione:
  • panna disidratata, 75g
  • latte, 200cl
  • fragole, 4 o 5
  • pistacchi tritati, 3 cucchiai colmi 
  • zucchero a velo 

torta "bianca"

preparazione 

Disporre in una capiente ciotola la farina a fontana.
Versarvi il lievito, e lo zucchero, poi le uova intere il burro fuso, il liquore.
Mescolare con le fruste elettriche per 3-4 minuti, quindi unire le gocce di cioccolato e mescolare con un cucchiaio.
Imburrare generosamente uno stampo a forma di cuore (corrisponde ad uno stampo rotondo di circa 24 cm) e preriscaldare il forno.
Far cuocere a 200° per 40 minuti circa (prova stecchino).
Lasciare nel forno a raffreddare, sformare e porre su una gratella a raffreddare completamente per alcune ore.

Montare la panna per la decorazione:
Porre per alcuni minuti il latte in freezer.
Mettere in un contenitore dai bordi alti la panna disidratata, unendo il latte freddissimo (sarebbe meglio la panna fresca, ma in casa non avevo altro).
Montarla per almeno 5 minuti alla massima velocità, o finché non diventa molto soda (il più possibile: è fondamentale per la riuscita della decorazione).

Tagliare il dolce a metà in senso orizzontale, porre le due metà su due piatti, aiutandovi con un vassoio senza bordi.
Bagnare entrambe con del latte (una bagna assolutamente per bambini!).
Spalmare una parte della panna su una metà, lasciando qualche centimetro ai bordi, coprire con l'altra e schiacciare bene ed in modo uniforme (la panna fuoriuscirà un pò dai bordi).
Cospargere la superficie del dolce con la panna restante, formando uno strato spesso almeno un centimetro, e lasciandone un pò per i bordi.
Lisciare tutte le superfici.
Decorare la parte superiore con le fragole a fette ed i bordi con la granella di pistacchi.
Spolverare di zucchero a velo, e riporre in frigo per 4-5 ore.

torta bianca

Con questa ricetta partecipo al contest di sandramilù


e al contest di Gloria


8 commenti:

Federica ha detto...

che meraviglia..da leccarsi i baffi!! complimenti!!ciao!

Giuky ha detto...

che buona!!:)anche io voglio una mega fetozza!:)complimenti!

Gloria ha detto...

Ciao, grazie per aver partecipato al mio giveaway... della ricetta non c'era bisogno, bastava il commento e il banner... cmq complimenti per la torta.. deve essere buonissima! Magari spediscimene una fettina se ti rimane.. ;-D
A presto e auguri x il giveaway!
Gloria.

Owl ha detto...

La torta è bellissima, come anche la storia del suo stampo. Ho preferito lasciarti il mio commento qui.
E la torta mi sa che la proverò, appena raccimolo un po' di tempo per farla :-)

Ciao!

elizangela ha detto...

Facevo parte del gruppo migliori amici... la torta, vi assicuro, era buonissima... La sogno ancora la notte!!!

sandramilù ha detto...

Bellissima la torta...dolcissima la richiesta della tua bimba e fantastica la foto che apre il tuo blog (quella con la tua bimba immagino)!
Grazie di cuore per aver partecipato al mio contest ed in bocca al lupo!!!!
Sandra

Jennyfer ha detto...

Oltre a sembrare buonissima per me ti è venuta bene anche esteticamente! :)
Anche a me servirebbe sapere la tecnica per decorare i bordi...quando ho dovuto attaccare della granella di nocciole ad una torta sono impazzita...!
Comunque complimenti! :)

Elisabetta ha detto...

Ma é splendido questo dolce viene voglia di mangiarselo dallo schermo.Mille complimenti!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...