Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

lunedì 24 febbraio 2014

Torta Devil (a modo mio): base soffice al cioccolato con ganache cioccofondente

"She, Devil". Era un film, ma si accompagna bene a questa torta di quattro strati, che alterna una base cacao sofficissima a una ganache al cioccolato fondente. Lei è la mia Torta Devil.

Torta Devil

Avevo i migliori propositi di prepararla come nell'originale, ma non ce l'ho fatta: la base della Devil ha troppo burro. Avevo, dal canto mio, un'ottima base per torte da farcire, la famosa torta all'olio e acqua che utilizzo spessissimo perché molto facile, versatile e priva di lattosio.

Torta Devil

E' bastato unire un paio di cucchiai di cacao amaro eccellente (lo so, lo sto scrivendo ovunque ma è davvero molto importante perché è quel che dà il sapore dalla torta) e ho ottenuto il risultato che volevo.

devil interno

E' la seconda torta che ho preparato per il compleano di mia madre, insieme alla Pistacchiosa (ve la ricordate?). Come vi avevo raccontato, la povera Devil è stata adombrata dalla bellezza e dalla bontà del pistacchio, ma vi assicuro (e le foto lo raccontano) che il giorno dopo è stata più che apprezzata!

devil Collage

Se amate il cioccolato non potete non provare la Devil: è facile ed è davvero golosa.

Enjoy, Mela.

ingredienti

Per la base al cacao sofficissima "olio&acqua"
(tre tortiere da 22cm)
  • 200 grammi di zucchero
  • 250 grammi di farina 00
  • 130 grammi di acqua (se si mette il latte al posto dell'acqua il risultato non è lo stesso)  
  • 130 grammi di olio di semi (col burro non è altrettanto soffice)
  • 3 uova medie
  • una bustina di lievito
  • rum 
  • scorza di mezza arancia non trattata 
  • 2 cucchiai di cacao amaro di primissima qualità
Per la ganache al cioccolato:
  • 500gr di cioccolato fondente (55%min.)
  • 500gr di panna fresca
Per la bagna:
  • liquore a vostra scelta
  • acqua
    in alternativa: 
  • latte
preparazione

Preparate la torta un giorno prima e cominciate dalla crema che avrà bisogno di qualche ora per rassodare.

Preparate la ganache di copertura 
(almeno mezza giornata prima).

In un pentolino portate a bollore la panna con il cioccolato a piccoli pezzi.
Mescolate continuamente per favorire lo scioglimento del cioccolato.

Togliete dal fuoco e mettete in luogo fresco finché non si raffredda, mescolando ogni 10 minuti.
Una volta freddo, se non ancora rassodato ponete in frigo.
Dovete ottenere una consistenza cremosa e morbida.

Preparate la base al cioccolato.

Mettete in una planetaria con gancio a frusta lo zucchero e le uova, e montate fino a farle diventare spumose.

Unite -con fruste accese a bassa velocità- l'olio a filo , l'acqua, il rum (o altro liquore a vostra scelta), la farina poco alla volta, il lievito setacciato ed infine il cacao amaro.

Il composto risulterà piuttosto liquido: è questo il segreto della sua morbidezza.

Ungete tre stampi da 22 cm e versatevi il composto dividendolo in parti uguali.

Cuocete in forno caldo (180°) per circa 45 minuti. Vale la prova stecchino.
Lasciate nello stampo finché la torta non è fredda.

Assemblate il dolce.

Se è necessario, ripulite i tre dischi da parti sollevate o sporgenti, livellandoli.

Mettete il primo dei tre dischi su un piatto e bagnatelo con del liquore diluito in acqua o con del latte.

Versate una parte di crema ganache al centro e livellate un po', senza arrivare fino ai bordi.

Poggiate il secondo disco e fate una leggera pressione dal centro verso i bordi per livellare la crema.

Bagnate anche il secondo disco e fate lo stesso con la crema.

Ricoprite con il terzo disco, bagnetelo, ed utilizzate tutta la crema rimasta per ricoprire l'intera torta, compresa la superficie laterale (sarà utile un piatto rotante ed una spatola liscia e stretta).

Potete livellare la superficie del dolce, oppure, come me, lasciarla increspata per ottenere l'effetto "onda".



-----------
© Melazenzero. Immagini e contenuti sono protetti da copyright. Si prega di non utilizzare le immagini senza previa autorizzazione. Se si vuole ripubblicare questa ricetta o i concetti espressi nella descrizione, si prega di ri-scrivere la ricetta con parole proprie, e porre sempre e comunque un link a questo post per la ricetta.

3 commenti:

sississima ha detto...

che splendore questa torta! E la base soffice all'acqua la devo assolutamente provare!! Un abbraccio SILVIA

Mikroula ha detto...

E' una torta che ho sempre voluto fare ma ho evitato per lo stesso motivo tuo (troppo grassa!), in questa versione però è sicuramente da imitare!!!

Erica Di Paolo ha detto...

Sto letteralmente sbavando sul monitor ^_^
Cioccolato a tutta birra, questo dolce mi rapisce! Favolose le tue note sugli ingredienti. Sei tu, speciale : *

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...