Foto e contenuto dei post sono di proprietà dell'autrice.

Riproduzioni, anche parziali, necessitano di autorizzazione preventiva.

martedì 10 maggio 2011

Alalunga marinato allo zenzero (e un piccolo annuncio)

alalunga marinato allo zenzero

Una ricettina semplicissima e veloce, anche per una "cena da tutti i giorni", che fa da cornice ad un messaggio presente nella colonna laterale del blog, e che voglio oggi mettere in evidenza.
Ma siccome da queste parti non si perde occasione per cucinare, non c'è messaggio senza ricetta, non c'è ricetta senza una storia da raccontare.

L'alalunga, o thunnus alalunga, è un pesce abbastanza comune nel mediterraneo e nei mari caldi.
E' molto simile al tonno rosso, ma se ne differenzia nella forma anatomica e nel colore della carne.
Viene di solito venduto a tranci, ottimo per preparare grigliate o primi piatti, ma a seconda del taglio viene usato anche in altre ricette.
Nell'industria conserviera viene anche inscatolato.
Ha un'ottima carne rosata (viene chiamato tonno bianco per differenza con il tonno rosso, dalla carne più scura) considerata molto pregiata, a basso contenuto di grassi (con le dovute differenze a seconda del taglio scelto): la modalità di cottura che vi propongo lo rende particolarmente light.
Ottimo quindi per chi segue una dieta ipocalorica, dal momento che ha anche un buon contenuto proteico e grassi simili a quelli vegetali, con presenza di omega 3, importanti per lo sviluppo cerebrale e protettori per cuore e arterie. Il grasso del pesce azzurro, lo ricordiamo, non contiene colesterolo, presente invece nelle carni degli animali da terra.
La marinatura lo rende molto aromatico e gustoso, senza una cottura elaborata.

Ne approfitto oggi per sottolineare una mia iniziativa che spero vi piaccia:
sarà estratto a sorte uno dei follower di questo blog successivo al numero 100, che si è iscritto, cioè, recentemente.  L'estrazione avverrà al raggiungimento dei 150 follower, con metodo casalingo-tradizionale, estraendo un bigliettino per mano di Brioscina, che ritengo protagonista indiscussa delle mie ricette.
E siccome la cosa mi diverte parecchio, penso la ripeterò anche dopo, forse con altre modalità...
Il fortunato riceverà un piccolo regalo, come gesto di simpatia verso tutti coloro che mi aiuteranno a far conoscere il blog e la pagina facebook (alla quale ci si può iscrivere con un "mi piace").
Il regalino avrà sicuramente come tema il cibo o la cucina, e verrà recapitato a casa del "vincitore", se vorrà fornirmi il suo indirizzo.
L'invito è quindi a far iscrivere i vostri amici, a diffondere la notizia: non costa nulla! 


alalunga marinata allo zenzeroalalunga marinato allo zenzero
ingredienti 
Per 3 persone:
  • trancio di alalunga, 600g
  • zenzero fresco, circa 1.5 cm
  • porro, 1 piccolo
  • limone, 1 medio
  • sale e pepe 
 preparazione

Porre le fette di alalunga (spesse circa un centimetro) in un contenitore in pirex o ceramica in grado di contenere i succhi della marinata.
Adagiarle in modo che siano larghe e non troppo sovrapposte.

Grattuggiarvi sopra delle fette di zenzero fresco, il porro affettato sottilmente, il succo del limone, un pò di sale e pepe.

Lasciate marinare 10-15 minuti, tenete da parte il succo di limone e cuocete alla piastra, al forno, o al piatto crisp del microonde.

Servite con olio d'oliva a filo e succo di limone se gradito.

6 commenti:

Stefania ha detto...

ricetta squsisita e tenerissima iniziativa. un abbraccio

Caterina ha detto...

Super super ricetta!!! Ho preparato anche io l'ala lunga qualche giorno fa...che sia la stessa pescheria? :-)) Bacioni!!

LaMagicaZucca ha detto...

Questa ricetta è deliziosa..ed in più ho scoperto un pesce che non conoscevo.Buona serata..

Ann ha detto...

E' una ricetta da provare sicuramente. Non conoscevo questo pesce quindi sono state molto utili anche le informazioni a proposito nel post ;)

Letiziando ha detto...

Mi pare una ricetta da sogno e poi con il mio adorato pesce :)

Kiara ha detto...

Ciao cara! Non conoscevo questo pesce, grazie per l'info e per l'estrazione! Inoltre ti faccio i complimenti per il tuo splendido blog! Ora ti aspetto "a casa mia", per un caffettino! ;-) Un bacione!

www.mammole.it Ticker
E' per questo che ogni tanto latitiamo...